Top

Non ci facciamo fermare dal tempo o dalla stagione: basta coprirsi e organizzarsi e si va! Ecco dunque una selezione delle ultime camminate che abbiamo fatto, alcune super semplici davvero, ideali per i bambini e per chi non è abituato a trekking complessi. Siamo sempre al nord, a poca distanza da Milano, tra Lombardia e Piemonte, per una fuga del weekend in giornata.

Passeggiata semplicissima al Rifugio Fantoli, Alpe Ompio, Val Grande

Ci siamo stati da pochissimo e si tratta di una passeggiata che più semplice di così non si può! Dal parcheggio infatti si cammina per 15 minuti circa nel bosco fino a raggiungere il rifugio, che si trova a 1005 metri di quota, nel comune di San Bernardino Verbano.

Il Rifugio Fantoli offre piatti caldi e fuoco acceso in autunno e inverno (si può scegliere alla carta oppure il menù, che comprende tagliere di salumi e formaggi, polenta e tris di carni e torte artigianali). Proprio di fronte c’è un prato con i giochi per i bambini e da qui è possibile muoversi in varie direzioni, scegliendo mete adatte ad escursionisti più esperti oppure semplici passeggiate fra i boschi.

Noi abbiamo proseguito, lasciandoci alle spalle il rifugio e scegliendo un sentiero sulla destra che risale nel bosco e porta ad un belvedere (raggiunto in circa 20 minuti): il panorama che si apre spazia dal Lago Maggiore a quello di Mergozzo.

LEGGI ANCHE: Dove fare una castagnata con i bambini

Agra, Passeggiata del Sole, Varese

Questa passeggiata per noi è stata sinonimo di castagnata, senza nemmeno saperlo! Si parte da Agra, in provincia di Varese, sopra al Lago Maggiore, e si segue il sentiero del sole, una passeggiata semplice, per lo più pianeggiante che porta attraverso il bosco a diversi punti panoramici. L’intero percorso durerà meno di un’ora. Ci si può poi fermare a mangiare al sacco sulle panchine vista lago, oppure al termine della passeggiata si trova il Ristorante Bedorè.

LEGGI ANCHE: 10 trekking facili con i bambini in Lombardia

Ai tre Faggi, Valle Imagna, Bergamo

Il percorso parte da Fuipiano, a 1019 metri di altitudine, in Valle Imagna. Potrete parcheggiare nei pressi dell’acquedotto, raggiungibile passando dalla piazza principale del paese e risalendo via Milano fin dove la strada asfaltata termina.

L’itinerario si chiama appunto Tre Faggi perché porta a tre enormi faggi secolari. Si sale nel bosco fino ad un bivio e si prende la sterrata a sinistra che attraversa una faggeta.

In circa 40 minuti dal punto di partenza, alla fine del bosco, si raggiunge la cima, dalla quale ammirare il panorama che spazia sui pascoli punteggiati dalle baite. Non c’è cibo! Dunque organizzatevi per pranzare al sacco.

LEGGI ANCHE: Le gite d’autunno con i bambini

Monte Chiusarella, Varese

Si parte da Rasa di Varese per salire, attraverso il bosco, a Pian Valdés. Il tragitto nella prima parte è ripido, ma breve. Sicuramente rispetto alle altre passeggiate è più faticosa ma la vista una volta in cima al Monte Chiusarella, nel Parco del Campo dei Fiori, ripaga di tutti gli sforzi. In poco più di mezzo chilometro si raggiunge la terrazza naturale del Pian Valdés, per poi proseguire su una strada più leggera di ghiaia lungo morbidi tornanti. L’ultima parte del trekking richiede un piccolo sforzo per raggiungere sotto le due betulle che aprono il pratone di vetta. Da qui panorama mozzafiato, nelle giornate di sole si vede persino Milano! Portatevi i panini.

Rifugio Venini, Val d’Intelvi, Como

Un trekking semplice di quattro chilometri su una strada che è possibile percorrere anche in auto per i più pigri! Il Rifugio Venini si trova in Val d’Intelvi a 1576 m. È un’ex caserma ricostruita dagli alpini per poi diventare rifugio, con sala con camino e terrazza vista lago. Tipico menù di montagna con taglieri di formaggi dell’alpe e della Valtellina, salumi e polenta con brasato, spezzatino con funghi, salsiccia in umido, pizzoccheri e polenta uncia. Si parte dal Rifugio Boffalora e il percorso dura circa 4 chilometri con poco dislivello. La vista è incredibile per tutto il tragitto sul Lago di Como. Giunti in cima si vede anche il Lago di Lugano.

LEGGI ANCHE: Trekking con i bambini all’Alpe di Lemna

post a comment