Top

Amo molto la Toscana e la visitiamo in ogni stagione. Mare, colline, città d’arte, la Toscana offre davvero di tutto, anche per le famiglie con i bambini. Siamo stati un po’ dappertutto, amiamo molto Follonica in estate, è stata la meta delle prime due estati con i bambini neonati perché unisce mare pulito, ottima cucina, la possibilità di fare lunghe passeggiate, tutto a misura di bambino di ogni età. Ma anche l’entroterra, con le sue colline e i borghi arroccati pieni di storia e cultura, è molto particolare. Tra località di mare, cittadine vive, folte pinete e le grandi spiagge, ecco le mete in Toscana adatte ai bambini per la vostra estate 2020.

Come arrivare in Toscana?

La Toscana è facilmente raggiungibile da tutta Italia: questa regione è infatti attraversata dalle principali arterie autostradali d’Italia. Il principale collegamento da nord a sud della Toscana è l’Autostrada del Sole. Da Milano si arriva in 3 ore in Versilia, mentre per raggiungere Maremma e Argentario ci vuole un’ora in più. In aereo potete viaggiare su Firenze e Pisa con Alitalia, ma anche con i voli low cost. Perfetto anche il treno, con l’alta velocità si arriva in due ore a Firenze da Milano.

Cosa vedere in Toscana nell’estate 2020 con i bambini

Per me la Toscana è sinonimo di infanzia. Ci siamo andati da sempre con i miei genitori, soprattutto nelle zone più a sud, in particolare la Maremma, uno dei miei posti del cuore. Ma i luoghi da visitare in Toscana sono davvero tantissimi e c’è l’imbarazzo della scelta per cui ho deciso di inserire le mete che secondo me dovrebbero essere prese assolutamente in considerazione per godersi le bellezze della Toscana e allo stesso tempo godere di divertimento e relax per noi e i nostri bambini! Vi avviso, non sono un’amante della Versilia, a parte qualche stop in questa zona non ci siamo mai dilungati troppo. Il mare poco più a sud infatti è tutta un’altra cosa, come anche i panorami. Vi ho avvisati!

Follonica: molti di voi mi hanno chiesto tante informazioni a proposito. Follonica è una meta da tanti bistrattata, mentre io la trovo un compromesso davvero super, in particolar modo quando si hanno i bambini piccoli. Non è un caso se l’abbiamo scelta proprio per la prima estate di entrambi i bambini.

Il mare è bellissimo e pulito, l’acqua degrada dolcemente, la sabbia è morbida e sembra fatta apposta per fare castelli. I servizi sono davvero di ogni genere, c’è tanto da passeggiare (lo dico per chi ha neonati e non può stare in spiaggia troppo), ci sono pinete enormi per le giornate calde e, se si vuole girare, è un ottimo punto di partenza verso l’entroterra. Insomma, super approvata! Se siete curiosi, sul mio profilo Instagram trovate le stories in evidenza della scorsa estate (Summer19)

Partendo da Follonica, o scendendo per raggiungerla, nell’entroterra non perdetevi Castagneto Carducci e Bolgheri, due piccole cittadine davvero caratteristiche e uniche. Se volete poi spingervi sul mare è molto bella anche la lunga spiaggia di Marina di Castagneto Carducci.

Il Parco dell’Uccellina: una zona che amo molto è quella del Parco dell’Uccellina, una meta davvero adatta ai bambini. Si raggiunge da Alberese. Si entra nel Parco in bici, a piedi, in pulman o in auto (attenzione perché il parking è limitato quindi bisogna arrivare molto presto la mattina) e ci si può godere sia passeggiate e trekking, che una giornata in spiaggia. Non è raro vedere volpi e cinghiali tra la macchia, come anche le tipiche vacche maremmane. Siamo appunto in Maremma, una parte della Toscana bella e selvaggia. Qui vicino si trova Grosseto, città medievale da visitare per una pausa pranzo a base di tortelloni al ragù e cinghiale. Non mancano monumenti ed edifici storici, oltre ad un grandissimo parco che cattura la curiosità grazie ai suoi colori, il Giardino dei Tarocchi.

Andando verso l’entroterra invece meritano sicuramente Volterra, città medievale di origini etrusche, San Gimignano, per perdersi tra le stradine arroccate e per una tappa vino, Arezzo.

Su MammeAcrobate.com ho raccontato cosa vedere in Toscana in 3 giorni tra Livorno e Pisa, se vi interessa cliccate qui

Lucca è una delle mie città toscane preferite, con la sua Piazza dell’Anfiteatro, forse una delle più belle d’Italia, che riprende l’antico tracciato dell’anfiteatro romano. Tra mercatini e i tavoli dei ristoranti l’atmosfera è gioviale e piacevolissima, anche per i bambini.

View this post on Instagram

#Lucca #nofilter ❤️❤️

A post shared by Paola Toia (@paolatoia) on

A Pistoia ci siamo stati per un concerto dei Passenger prima di avere i bambini. È una mini Firenze, con i suoi tetti e la Cattedrale bianco e verde tipica del romanico fiorentino, come anche il Battistero ottagonale, la torre campanaria e i vicoli stretti.

View this post on Instagram

Aspettando @passengermusic al #PistoiaBlues 💕🔝

A post shared by Paola Toia (@paolatoia) on

Le spiagge toscane da non perdere con i bambini

La costa degli Etruschi

La Costa degli Etruschi comprende il territorio che parte dalla provincia di Livorno, e comprende Piombino, San Vincenzo (qui trovate tantissimi campeggi!), Castagneto Carducci, Bibbona, Cecina, Rosignano Marittimo e Livorno. Sono più di 90 chilometri di spiagge attrezzate e perfette per le famiglie. Vi prego, evitate di andare a Rosignano Solvay, una spiaggia da alcuni definita bianca e meravigliosa, ma in realtà inquinata dall’azienda di bicarbonato e quindi assolutamente da non frequentare con i bambini.

Le spiagge della Maremma con i bambini

Con un paesaggio più selvaggio rispetto al primo, segnate, come vi ho già detto, Follonica e Marina di Grosseto, hanno spiagge di sabbia lunghe e ben attrezzate, oltre a mare pulito e servizi di ogni genere.

Le spiagge della Versilia

Ve l’ho detto che non la amo, ma se dovessi scegliere, sicuramente opterei per Forte dei Marmi e Viareggio, località piene di vita durante la stagione e ricche di servizi, comode per chi arriva da nord perché relativamente vicine, quindi adatte anche ad una fuga di un weekend.

Le isole toscane per l’estate 2020 con i bambini

Si prende il traghetto a Piombino e si arriva in un’ora all’Isola d’Elba, un’isola meravigliosa dove i miei nonni hanno una casa e che però vi racconterò in un’altra occasione. Intanto se vi va potete leggere su MammeAcrobate.com le spiagge perfette per i bambini all’Isola d’Elba.

post a comment