Top
primavera bambini

La primavera è una stagione adatta per fare qualche gita, non è né troppo freddo, né troppo caldo. Fare attività all’aria aperta è sempre la cosa più giusta per ogni bambino, dove può giocare in serenità respirando aria pulita. Nel nord Italia ci sono delle mete che possono fare a vostro caso. Ecco perché andremo a vedere le 10 mete da visitare in primavera con i bambini nel Nord Italia.

Luna park “fatto a mano” (Neversa della Battaglia, Treviso)

Ad oggi con 38 attrazioni è stato realizzato un parco giochi artigianale. È situato immerso nei boschi dove sono state costruite varie giostre come: piste su rulli, scivoli, rollercoster. Tutte le attrazioni hanno fasce di età, cosi da non poter mettere a rischio nessun bambino. Funzionano tramite forza di gravità, leggi fisiche, forza, il tutto senza elettricità. Un ottimo esempio per i bambini per capire come un uomo solo è riuscito a costruire tutto questo.

Sulle tracce dei dinosauri (Preit, Cuneo)

Si attraversano territori dell’Altopiano della Gardetta con una guida, per andare alla ricerca delle impronte rilasciare nella roccia dai dinosauri nel periodo Triassico. Sono state ritrovate negli anni precedenti dei reperti fossili che hanno poi ricondotto agli anni della preistoria. Una gita piena di sorprese per i più piccoli, dove poter stare all’aria aperta, vedendo e scoprendo delle vecchie realtà. L’escursione è dedicata a tutti, quindi ideale per le famiglie, dove ci sono anche dei punti di ristoro come il Rifugio Caì della Gardetta, oppure al sacco.

Acquario di Genova

Un’esperienza indimenticabile. Il magnifico acquario di Genova, dove i bambini rimangono incantati da enormi pesci, di tutte le forme, colori e razza. Con più di 30 tour dell’acquario e attività a partire da safari e fauna selvatica, fino ad arrivare a degli spettacoli, attività acquatiche o anche all’aperto. Ci sarà anche una sezione dedicata ai bambini. Un posto dove i bambini possono divertirsi e rimanere stupiti di tutto il mondo dell’acquario come l’esibizione dei delfini o delle foche.

Il regno dei draghi (Predazzo Val di Fiemme, Trentino Alto Adige)

Un mix di sensi che si attivano come ad esempio vedere le uova, sentirne la puzza e toccare le ali. Tutto questo è possibile nel regno dei draghi. Un parco giochi che ogni anno si arricchisce di reperti e novità, con pozzi, pietre, laghetti che ricordano i draghi. Camminando per il sentiero si possono vedere come le potenti creature hanno lasciato indizi visibili, grazie all’aiuto di alcuni studenti che hanno voluto ricreare un mondo di scoperta e sorpresa per il bambino.

Sozzine park (Ponte di legno, Brescia) 

Un parco interamente costruito in legno, creato per unire il relax degli adulti e il divertimento dei bambini. È stato costruito affiancato al torrente Narcanello, dove all’interno ci sono dei percorsi sicuri costruiti per poter camminare sui ciottoli che danno un massaggio rilassante ai piedi e metterli nell’acqua fredda andrà a risvegliare ogni parte del corpo. Il Sozzine park offre anche di una zona pic-nic, dove sono messe a disposizione dal parco delle griglie per cucinare in compagnia, mentre per un riposo rigenerante, godersi il sole su degli sdraio in legno.

Villaggio delle Marmotte (Passo del Tonale)

Non è un semplice sentiero, ma è un percorso a cinque stazioni. Si possono trovare scivoli, casette in legno e delle riproduzioni di tunnel che creano nella natura le marmotte per poter riprendere le loro abitudini, e infine un mulino ad acqua, dove i bambini possono divertirsi ad azionarlo a mano. Il villaggio delle marmotte è nella località di Valbiolo dove ha intorno dei prati meravigliosi e un paesaggio che lascia senza fiato. Una bella giornata da passare sia per glia adulti che per bambini

Giardinity, Villa Pisani (Vescovana, Padova)

Il giardino ricoperto interamente da tulipani più bello di tutti. Uno spettacolo che racchiude migliaia di colori, varietà di specie, sfumature di petali che partono dal più chiaro al più scuro cresciuti su un prato verde. Si sarà accompagnati da una guida per vedere i magnifici prati, assistere ad incontri letterari e culturali e fare dei laboratori e attività ludiche per bambini. Un grande divertimento per i più piccoli.

Il Giardino della Valle (Lombardia)

Un magico giardino nato alcuni anni fa sul Lago di Como, costruito interamente da “Nonna Pupa” con i suoi nipoti. Composto da sentieri unici, pieni di colore, respirando un’aria naturale. Si possono trovare anche degli spazi dedicati al riposo con delle panchine e una libreria per poter dar spazio alla fantasia. Opere di un artista locale sono state donate al giardino e messe in delle posizioni strategiche per dare la possibilità ai bambini di poter trovare e scoprire tutte le sculture di animale che ha costruito.

Trekking con gli asini (Piemonte)

Un’esperienza bellissima e coinvolgente per ogni bambino. Si parte da Biella in compagnia degli asinelli, dove si camminerà fino ad arrivare a una località, dove ci si potrà fermare per assaggiare dei prodotti tipici e infine si proseguirà fino ad arrivare ad una fattoria dove si saluteranno i nostri amici. Una passeggiata in tranquillità, ma con molto divertimento per i più piccoli.

Baia delle Sirene (Garda)

Una delle spiagge più conosciute è proprio la Baia delle Sirene, dove è proprio l’ideale per i bambini. È composta da un grande prato verde dove poter stendere l’asciugamano e poter godere della tranquillità, di una parte ristorante, docce e cabine e da un mini club. Organizzato apposta per i più piccoli, dove si sta in compagnia ballando, cantando e ridendo.

post a comment